Non si tratta solo di aiutare le persone a prendere l’aereo o di trovare soluzioni pratiche a chi non ha tempo o voglia di farlo. Il viaggio attiva paure, desideri profondi, e nuove modalità di pensiero sulle quali si genera cambiamento.